Movimento Operaio

La pagina di Antonio Moscato

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Newsletter aprile 2013

E-mail Stampa PDF

Articoli inseriti nel marzo 2013

  • Cuba, corrispondenze inquietanti (31-03-2013) 
    Due articoli di Roberto Livi e di Enrique López Oliva dall'Avana, interessanti, anche se minimizzano i pericoli che si delineano in questa “fase di transizione” (transizione non si sa verso dove…).
  • Il “doppio pacco” di Napolitano * (31-03-2013) Una precisa analisi di Piero Maestri sulla spudorata proposta di Napolitano, con una mia postilla sulla immotivata fiducia del M5S nei suoi confronti.
  • Islanda e Cipro (29-03-2013) Guillermo Almeyra traccia un parallelo tra le vicende di Islanda e Cipro, con alcune interpretazioni storiche della diversità di reazione agli attacchi della finanza internazionale.
  • El papa Francisco: de conservador a revolucionario (29-03-2013) Un debate latinoamericano sobre el nuevo papa. Desde Montevideo interviene Aníbal Corti de Brecha.
  • Venezuela: una campagna infuocata (29-03-2013) Una corrispondenza di Geraldina Colotti da Caracas, presenta anche le contraddizioni interne al chavismo.
  • Viale: La sostenibilità è il nuovo paradigma (27-03-2013) Un convincente articolo di Guido Viale apparso sul Manifesto, sull'unico paradigma possibile nella nuova fase.
  • Una farsa spacciata per dramma (27-03-2013) Un rapido commento sull'ultima crisi politica tra farsa e farsa: la vera tragedia è quella dei pescatori assassinati e delle loro famiglie, a cui nessuno pensa.
  • Husson: lezioni da Cipro (22-03-2013) Michel Husson traccia un breve ma chiaro bilancio dell'operazione tentata dall'Eurogruppo a Cipro, ben più scandalosa di quella realizzata in Grecia.
  • Verbitsky contrattacca con nuovi dati (22-03-2013) Dolo l'ondata di denigrazioni e di insinuazioni, Horacio Verbitsky contrattacca fornendo nuove prove e indicando altri testimoni sul passato ambigio di Jorge Mario Bergoglio.
  • Mazzeo: i cinesi e le solite balle sul Ponte (22-03-2013) Antonio Mazzeo documenta la periodica invenzione di finanzieri cinesi interessati a costruire il Ponte sullo Stretto.
  • Guevara, le tracce di una rivoluzione (22-03-2013) Una recensione di Aldo Garzia al mio libro su Fidel e il Che, apparsa ieri sul Manifesto.
  • I marò: cartina di tornasole (22-03-2013) Vergognoso epilogo della bravata di Terzi e Di Paola sui nostri eroi dal grilletto facile. Ma nessuno, NESSUNO, chiede le loro dimissioni.
  • Dora María Téllez: El Frente Sandinista colapsó (20-03-2013) Dora María Téllez, Comandante guerrillera del FSLN, Ministra de Salud en los años 80, Diputada del FSLN en los años 90, historiadora, fundadora y dirigente del Movimiento Renovador Sandinista (MRS), reflexionó sobre la involución del Frente Sandinista en una charla con Envío.
  • Husson: una strategia di rottura (20-03-2013) Michel Husson spiega che le politiche di svalutazione interna, cioè di austerità salariale  proposte oggi come strumento per ridurre gli squilibri inter-europei e per uscire dalla crisi, portano in un vicolo cieco.
  • Sappiamo che cosa mangiamo? (20-03-2013) Una puntualizzazione di Esther Vivas sugli scandali agroalimentari.
  • Tensioni e contraddizioni dell’esperienza bolivariana (20-03-2013) Per una riflessione sui problemi del Venezuela dopo la morte del presidente Hugo Chavez, è utile questo contributo di Franck Gaudichaud sul processo bolivariano e le sue tensioni. Era apparso nel dicembre 2012, ma tracciava già un quadro esauriente delle contraddizioni del processo bolivariano.
  • Due anni dopo, la Siria e la rivoluzione permanente (19-03-2013) Una difesa della rivoluzione siriana contro l'ondata di calunnie degli amici della dittatura di Assad, dei nostalgici del socialismo reale e contro i tentativi dei regimi reazionari della regione.
  • Fukushima, due anni dopo (19-03-2013) Pierre Rousset ricostruisce il contesto politico e sociale del Giappone e dell'Asia Orientale a due anni dal disastro di Fukushima.
  • È riformabile la Chiesa? (18-03-2013) Chiudendo per un po' il dibattito sul nuovo papa, un nuovo excursus storico su vari precedenti evocati a sproposito...
  • Zibechi: Geopolítica vaticana (17-03-2013) Raúl Zibechi no tiene dudas: Lo que está en juego en la región no es el destino de los curas pederastas, ni la permanente disminución de la cantidad de católicos, ni el matrimonio igualitario ni el aborto, sino la afirmación de Sudamérica como un polo de poder en un mundo cada vez más caótico.
  • Due interventi argentini sul manifesto (17-03-2013) Sul manifesto del 16 marzo due interventi di argentini rispondono a Boff e agli altri cattolici progressisti che sperano nel nuovo papa.
  • Viale: Un programma di lotta. (17-03-2013) Sul Manifesto  è uscito un articolo di Guido Viale c del tutto condivisibile anche nelle indicazioni di alcuni compiti urgenti: per esempio la proposta che i lavoratori degli impianti abbandonati dai padroni in fuga verso altri paesi si pongano il problema di rimetterli in funzione da soli, coinvolgendo alcuni comuni o consorzi di Comuni...
  • Bergoglio y el silencio de la Iglesia (17-03-2013) Myriam Bregman, abogada del CeProDH (Centro de Profesionales por los Derechos Humanos) declarò: Contrariamente a la imagen que hoy se da de él como una persona humilde, Bergoglio no tuvo empacho en utilizar todos los privilegios que le daba su investidura, negándose a ir a declarar como cualquier persona a los Tribunales, por lo que se hizo trasladar todo el juicio a la sede de la Curia en Buenos Aires y tuvimos que hacer el interrogatorio allí mismo.
  • Fabbriche recuperate (15-03-2013) Una recensione a un bel libro che avrei voluto recensire da tempo: Elvira Corona, Lavorare senza padroni. Viaggio nelle imprese «recuperadas» d’Argentina, EMI, Bologna, 2011. Con alcune riflessioni su cosa può accadere, ora che il papa è argentino...
  • Il papa argentino: retorica e problemi reali (15-03-2013) Troppe illusioni sul papa Francesco. E nella sinistra è ora di ricominciare a discutere di questi temi, senza discutibili rigurgiti di anticlericalismo volgare, ma rivendicando una visione materialistica della storia, anche di quella della Chiesa.
  • Verbitsky: Un ersatz (14-03-2013) Horacio Verbitsky, che lo ha seguito per anni per raccogliere dati sui desaparecidos, ricostruisce un profilo di Jorge Mario Bergoglio, papa Francesco.
  • Carotenuto: Bergoglio nei torbidi della dittatura (14-03-2013) Gennaro Carotenuto ha fatto un'analisi articolata della figura del nuovo papa, e del suo rapporto contraddittorio con la dittatura, da cui si è dissociato, ma senza collaborare ai processi sui suoi crimini. In ogni caso, non sembra un esempio di coerenza morale...
  • Piccola panoramica dell'ecosocialismo (14-03-2013) Una relazione sul lavoro del secondo seminario dell'IIRE di Amsterdam sull’ecologia.
  • Francesco I, il gesuita temuto dai desaparecidos (14-03-2013) Il nuovo pontefice durante la dittatura spediva all'Esma, dove si torturava e si uccideva, i preti antifascisti. Il nuovo papa è un abile comunicatore e un politico spregiudicato, pericoloso soprattutto per la nuova America Latina.
  • Nessuno ha dubbi sulla bravata di Terzi (13-03-2013) Il PD ha incaricato una sua esponente, Susanna Agostini, presidente di una Commissione Pace e Relazioni internazionali, di commentare il mancato ritorno dei due marò in India: "Finalmente l’Italia riprende una posizione da protagonista”. Un bel protagonismo, davvero, il mancare alla parola solennemente presa…
  • Per un ecosindacalismo di lotta (13-03-2013) Dal Belgio il rilancio di un programma di riforme di struttura anticapitalistiche centrato sulla nazionalizzazione sotto controllo operaio e senza indennizzo dei settori dell’energia e della finanza, premessa di una svolta verso un’economia senza carbonio di origine fossile e senza energia nucleare.
  • Il manifesto celebra Stalin (12-03-2013) Una sorprendente apologia di Stalin apparsa su il manifesto in occasione del sessantesimo anniversario della morte del tiranno.
  • Cinque di marzo del ‘43 (12-03-2013) Una bella ricostruzione di Diego Giachetti dell’inizio di un lungo ciclo di lotte e di conquiste operaie : un episodio non meno importante della resistenza armata che si svilupperà nei mesi successivi, ma spesso non valorizzato a sufficienza.
  • Guida alla lettura di Observatorio crítico (12-03-2013) è uscito un nuovo numero del periodico cubano on line Observatorio crítico desde Cuba: segnalo alcuni articoli che raccomando anche a chi fatica un po’ a decifrare lo spagnolo.
  • Ordinaria amministrazione l’impunità ai criminali (11-03-2013) Il ministro degli Esteri Giulio Terzi di Sant’Agata, ecc. ecc., memore dei suoi trascorsi giovanili fascisti e ben conscio dell’interesse dell’imperialismo italiano ad assicurare l’impunità ai suoi mercenari che hanno commesso un crimine durante le loro imprese, ha organizzato una beffa per il governo indiano e per le vittime della sparatoria. I due marò non torneranno in India. Vergogna.
  • Giachetti, una rassegna di libri su Grillo (09-03-2013) Una rassegna di libri su Beppe Grillo di Diego Giachetti, apparsa sul quindicinale ticinese “Solidarietà” del 7 marzo.
  • Almeyra: l'America Latina dopo Chavez (08-03-2013) Hugo Chávez era di gran lunga – compresi i suoi errori e i suoi limiti, non meno grandi della sua figura storica – la guida più radicale e decisa dei governi cosiddetti “progressisti” dell’America Latina e di tutti i politici di questo settore nel continente.
  • Vicini e lontani dagli indignati (06-03-2013) Un'analisi di Donatella della Porta dal Manifesto: Molti temi dei movimenti sono stati agitati in modo chiaro dai 5 stelle, seppur diverse pratiche e linguaggi stridono con la tradizione dei movimenti di sinistra. Che pure hanno un'opportunità da cogliere...
  • Chávez: perché ne sentiremo la mancanza (06-03-2013) Una riflessione sui problemi del Venezuela e dell'America Latina dopo la scomparsa di Chavez.
  • Vite parallele: Fidel Castro e Hugo Chávez (06-03-2013) Per ricordare Hugo Chávez propongo intanto un breve stralcio da un paragrafo del libro Fidel e il Che, apparso recentemente presso le edizioni Alegre, e che affronta anche nella parte conclusiva il tema: Cuba nell'America Latina di oggi.
  • HUGO CHÁVEZ (06-03-2013) Una nota di Guillermo Almeyra a poche ore dalla morte di Hugo Chavez traccia un bilancio della sua grande figura.
  • Basta con la grillologia (05-03-2013) Una discussione sulla grillogia dilagante e una recensione di un libro interessante di Dario Fo, Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio.
  • MUSI LUNGHI A SINISTRA. (04-03-2013) Una lucidissima e organica riflessione di Michele Corsi sui risultati elettorali, fa un bilancio impietoso delle debolezze della sinistra e della sua incapacità di ricavare lezioni dalle sue sconfitte.

 

Testi inseriti nel marzo 2013

  • File Icon Tanuro-Sul Manifesto ecosocialista del FdG
    (Materiale per l'autoformazione)
      Da Europe Solidaire Sans Frontières N.28123 e Contretemps – 11/03/2013, Gigi Viglino segnala (e traduce) un articolo denso di riflessioni sul programma ecosocialista del Front de Gauche francese, scritto da Daniel Tanuro, autore del libro L’impossibile capitalismo verde, pubblicato dalle edizioni Alegre.
  • File Icon Intervista a RaiNews24 su morte di Hugo Chavez
    (Audio e video)
       Una delle interviste che mi hanno fatto in TV su Chavez, sempre con poco tempo e un contesto non facile. Ho resistito alla tentazione di rifiutare e ho cercato di non mescolarmi all'ondata di sciocchezze che circolavano... Ma in ogni caso, era difficile dire molto di più.

 

 

 

 

 

You are here