Movimento Operaio

La pagina di Antonio Moscato

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Attualità e Polemiche --> L'America Latina --> Cuba: guida ai testi

Cuba: guida ai testi

E-mail Stampa PDF

Su Cuba

 

Questa è una breve guida alla scoperta di testi su Cuba “nascosti” in un sito cresciuto forse troppo in fretta e in cui non è facile orientarsi, ma che continua ad aumentare (deve farlo, anche per evitare che la riflessione su Cuba sia stretta tra la denigrazione dei suoi nemici, e le poco verosimili agiografie di chi ne difende incondizionatamente anche gli errori).

Prima di tutto, quindi, segnalo le ragioni dell’inserimento di alcuni scritti di anni lontani, come quello di Maitan su Cuba venti anni dopo (Maitan Cuba 1979), apparso su Critica comunista nel numero 6 del febbraio-marzo 1980, ancora oggi prezioso per l’analisi delle tendenze di fondo della rivoluzione cubana, e quello mio pubblicato sul numero 59 di Bandiera rossa del maggio 1996 (Cuba 1996). Entrambi testimoniano di un appoggio di lunga data alla rivoluzione cubana, schierandosi indiscutibilmente al suo fianco, ma senza nasconderne le contraddizioni.

Può sorprendere l’inserimento del testo integrale di uno scritto poco conosciuto di Guevara, Guevara su Cuba e AL, che avevo segnalato già a suo tempo sulla bella (e rimpianta) rivista “Quetzal”, e poi era stato ripreso in parte da Roberto Massari nella sua bella antologia del Che in due volumi, Scritti scelti, Bolsena, 1996 (acquistabile su http://www.enjoy.it/erre-emme/.). Mi sembra utilissimo per rispondere a quelli che spiegano tutto quel che accade a Cuba e nel mondo solo con “le manovre della CIA”, che ci sono naturalmente, ma funzionano solo se e quando si commettono gravi errori. Lo diceva anche il Che, e lo ha ripetuto Fidel Castro in uno dei  suoi più importanti discorsi dell’ultimo periodo, il 17 novembre 2005.

Altri scritti possono essere trovati esplorando i due blocchi “Cuba, protagonisti e periodizzazione” e “L'America Latina e Cuba”, nella sezione “I grandi temi del Novecento”.

E già che ci sono ricordo gli articoli inseriti da non molto tempo, ma già finiti in fondo o addirittura scomparsi dalla colonnina degli ultimi inseriti, perché “sorpassati” da altri più recenti: Un morto che pesa a Cuba, Damas de blanco a Cuba, Sfide per Cuba, Polemiche a Cuba, Cuba: non solo il bloqueo, Dilla: una transizione incerta, Alonso Una voce da Cuba, Soledad Cruz (questo particolarmente interessante, anche se il titolo - che non dice niente a chi non conosce i ruoli dirigenti che questa compagna ha ricoperto - ha portato a un numero di visite minore di altri testi meno significativi).

Insomma bisognerà ritornare sui problemi di Cuba, che sono ormai cronici, e rischiano di aggravarsi per l’immobilismo del gruppo dirigente e soprattutto per il peggioramento della situazione economica, dovuto in gran parte a fattori esterni, ma di cui appare responsabile il governo, che invano ha proceduto a periodiche destituzioni di ministri senza spiegazioni convincenti. È questo che ha  provocato inquietudini e dichiarazioni pubbliche impensabili fino a poco tempo fa, come quelle dei due popolarissimi cantautori, più volte eletti deputati: Pablo Milanés e Silvio Rodríguez. Ne scriverò presto. Intanto, ho cominciato a riproporre testi dimenticati. (a.m. 10/4/10)

 



You are here Attualità e Polemiche --> L'America Latina --> Cuba: guida ai testi