Movimento Operaio

La pagina di Antonio Moscato

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Newsletter Agosto 2010

E-mail Stampa PDF

Movimento operaio - La pagina di Antonio Moscato

Newsletter agosto 2010

Questa Newsletter risente del periodo estivo, che già in luglio ha visto una lieve flessione delle visite (2250 invece delle 2.609 di giugno). Non sono andato in vacanza, ma il mese è volato via per molte attività non visibili sul sito: ad esempio la partecipazione a convegni e iniziative.

Per queste ragioni gli inserimenti sono stati meno che in altri mesi, soprattutto nella seconda parte. Per questo ripropongo alcuni degli scritti usciti precedentemente, per raccomandarli ai nuovi iscritti alla Newsletter. Durante l’estate ci sarà un ulteriore rallentamento, anche per consentire una riorganizzazione del sito, su cui attendo consigli e critiche, e anche descrizioni delle difficoltà eventualmente incontrate nell’esplorazione. 

Ultimi Articoli Inseriti

  • Zibechi: conflitti pericolosi Un testo inizialmente inserito nella sezione di Actualidad latinoamericana, in lingua originale, a cui successivamente è stata aggiunta la traduzione italiana. Si collega a molti altri articoli, che segnalano le contraddizioni dei nuovi governi bolivariani, come il successivo, dello stesso autore.
  • Zibechi: Bolivia-Ecuador Una interessante e tempestiva relazione di Raúl Zibechi inviata al seminario di Cortona della Fondazione Neno Zanchetta su: AMERICA LATINA DESDE ABAJO - MOVIMENTI SOCIALI E POPOLI INDIGENI.
  • Uribe e il Venezuela Un mio commento allarmato sull’attacco di Uribe al Venezuela, ma non senza preoccupazioni sulle possibili ripercussioni di questa crisi nel dibattito venezuelano e sul risultato delle elezioni del 26 settembre prossimo.
  • Toussaint: Venezuela (it) Un altro testo di analisi della situazione economica venezuelana e delle contraddizioni della rivoluzione bolivariana (inizialmente è stato inserito in spagnolo, poi completato con la traduzione italiana).
  • Katz: Argentina Un saggio ampio, per ora non tradotto, sull’economia argentina e i suoi nuovi squilibri, di un importante marxista di quel paese.
  • Fariñas, da mercenario a paziente L’ultimo di un blocco, iniziato già nei mesi scorsi, sulla situazione interna a Cuba, entrata in una fase molto delicata, che vede protagonista non secondaria la gerarchia cattolica.
  • Esteban Morales contesta Uno scritto di un comunista, pubblicato su un sito ufficiale cubano, che ha comportato l’esclusione dal partito dell’autore.
  • Ricordando Celia Hart In una serie precedente di articoli, avevo ricordato indirettamente Celia Hart, come simbolo di una generazione di comunisti inquieti, e ho scoperto che sul sito, iniziato circa un anno dopo la sua morte, non aveva trovato posto nessun suo scritto. Così ho corretto, con questo e gli altri articoli inseriti, quasi come una “riparazione”…
  • Trotskij, Lenin e Celia Uno degli scritti di Celia Hart più utili per comprenderne la concezione originale e la sua battaglia controcorrente a Cuba.
  • Celia Hart e il Che Uno scritto in cui Celia rivendicava l’originalità del Che e il suo apporto fondamentale al pensiero rivoluzionario nel mondo.
  • Celia, "trotskera" Una lunga intervista a Celia Hart, che consente di ricostruire meglio di ogni altro suo scritto il suo itinerario da figlia inquieta e disimpegnata di due dei massimi dirigenti cubani, a protagonista di una battaglia per la pubblicazione integrale degli scritti di Guevara e per il riconoscimento dell’apporto del pensiero di Leone Trotskij alla rivoluzione cubana.
  • Almeyra: Cuba Un testo interessante e problematico del marxista argentino (ben conosciuto anche in Italia, dove ha militato per anni) Guillermo Almeyra.
  • Cuba fa discutere Un mio commento critico ad alcuni aspetti dell’intervento di Almeyra, e una segnalazione di altri dibattiti sulla realtà cubana (su cui prossimamente appariranno sul sito nuovi testi e commenti al dibattito avviato da Raúl Castro nell’Assemblea Nazionale).

Tre soli articoli sulla situazione italiana, dopo i tanti che occupavano la maggior parte della Newsletter precedente (di cui ricordiamo almeno il commento conclusivo alla prima fase della battaglia per Pomigliano, tutt’altro che finita: Viva l’isolamento! ).

  • 10 domande a Vendola: dopo tanti articoli su Vendola dei mesi precedenti (tra cui ricordo almeno l’ultimo, Vendola uno e due) una messa a punto apparsa su Il megafonoquotidiano, efficace perché evita i due rischi contrapposti, l’apologia ingenuamente acritica, e la denigrazione da parte dei ceti politici preoccupati di vedersi scavalcati).
  • Tremonti ha ragione… Una messa a punto sulla scandalosa assenza delle opposizioni e soprattutto della CGIL (CISL e UIL sono non assenti ma apertamente complici del governo e del padronato) di fronte al più duro attacco ai diritti acquisiti, quello alle pensioni. Il “Tremonti ha ragione” è ovviamente paradossale…
  • Onore al merito… In questo caso, il bersaglio non è solo Brunetta ma tutti coloro che hanno accettato la mistificazione della retribuzione agganciata al merito, prescindendo che il controllo sul merito dovevano farlo politici corrotti e funzionari ignoranti…

Ultimi testi inseriti nella “SEZIONE ARCHIVI”

Il sito era nato inizialmente proprio per raccogliere a archiviare miei scritti non più in circolazione, o testi di Livio Maitan ed Ernest Mandel che avevano contribuito alla mia formazione, che condividevo totalmente, e che non erano più accessibili. Una parte dei visitatori mi ha spinto però ad intervenire tempestivamente anche su alcuni temi di attualità (a partire dal colpo di Stato in Honduras), ed io stesso ho finito per trascurare un po’ la seconda parte (I grandi nodi del Novecento) e la sezione archivi (per giunta sempre relativamente meno visitata, forse a causa del nome, o delle difficoltà a scaricare testi più lunghi in pdf). Così in luglio ho inserito solo due testi, che hanno avuto per giunta appena una trentina di visite: un numero inspiegabilmente basso soprattutto per il primo, a cui rinviavo dall’interno dell’articolo Tremonti ha ragione…, che di visite invece ne ha avute 135.

  • Come si arrivò al '68 È uno stralcio da un testo abbastanza organico sulla dinamica delle lotte del periodo che culminò nell’autunno caldo.
  • Conquiste operaie È un opuscolo ricavato dai compagni di Sinistra critica di Roma, a partire da alcuni miei testi. È un’edizione provvisoria, in attesa di integrazioni, tra cui alcune mie, e anche di aggiornamenti sul “Dopo Pomigliano”.

 Richiami…

Come ho fatto precedentemente, segnalo ancora alcuni testi inseriti nei mesi scorsi nella seconda e terza sezione del sito (I grandi nodi del Novecento, e Archivio), che è appunto il settore meno frequentato del sito...

  • Mandel - Crisi periodiche Si tratta di un capitolo sulle crisi del capitalismo del grande Trattato marxista di economia. Utilissimo per capire la dinamica del capitalismo.
  • Lenin e la crisi . È il pezzo a cui rinviavo nell’articolo su I consigli di Lenin : La catastrofe imminente e come lottare contro di essa, scritta negli stessi giorni dell’esilio in Finlandia in cui scriveva il famosissimo Stato e rivoluzione. Indispensabile per capire le ragioni della controffensiva bolscevica, preziosa come indicazione metodologica per le nostre battaglia contro i tentativi dei padroni di far pagare a noi la loro crisi. (in Pdf, come i successivi)
  • Mandel - Ottobre 1917 Un libro che ricostruisce in forma chiarissima l’esperienza della rivoluzione russa, dal febbraio all’ottobre, e spazza via le menzogne sul “colpo di stato” giacobino...
  • Risposta al libro nero Un Dossier di “Bandiera rossa” in risposta alla grande operazione mediatica del “Libro nero del comunismo”. Con testi di Bensaid e altri.
  • Maitan: Tempeste nell' economia mondiale Sempre in tempi di crisi, la riproduzione di un libro prezioso di Livio Maitan, con una messa a punto sulle crisi capitalistiche dopo le grandi scosse del 1997.
  • Attualita di Trotskij Un ampio Dossier di “Critica comunista” del 1979, con contributi di Mandel, Maitan, Broué, Elleinstein e molti altri.

* * *

Come ho accennato nel preambolo, chiedo ai frequentatori abituali della mia pagina di aiutarmi nella sua riorganizzazione: attendo consigli e critiche, e anche descrizioni delle difficoltà eventualmente incontrate nell’esplorazione. Scrivetemi sull’indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

In agosto, pur senza sospendere gli aggiornamenti delle note di attualità, cercherò di dedicarmi di più ad alcuni scritti necessari e in particolare a uno che ho promesso in una Newsletter qualche mese fa: una rassegna di alcuni ponderosi scritti sul comunismo, a partire da quelli più recenti di Luigi Cortesi, e di Pier Paolo Poggio.

 

A chi si è abituato nei mesi scorsi alle mie polemiche sui “fatti del giorno”, raccomando - se non ne trova - di cercare ogni giorno sul link de Il megafonoquotidiano: può essere che su quel sito, a cui collaboro spesso, trovi anche qualche mio articolo. Ma in ogni caso troverà un’impostazione con cui mi sono trovato quasi sempre in sintonia, al punto che aprire ogni mattina quel sito mi è diventato indispensabile.

Buone vacanze.

 

 

 

You are here