DICHIARAZIONE PROGRAMMATICA DI UNITÀ POPOLARE

Stampa

 

Pubblichiamo la Dichiarazione Programmatica di Unità Popolare, presentata da una delegazione di UP guidata da Panagiotis Lafazanis in occasione dell’incontro pubblico tenutosi il 2 settembre nella sede dell’ESIEA (Unione dei Giornalisti dei Quotidiani Ateniesi)

darproject.gr, traduzione dal greco di Giovanna Tinè

e da Sinistra Anticapitalista

La creazione di Unità Popolare ha come punto di partenza il NO schiacciante espresso dal popolo greco nel referendum del 5 luglio. Al terrorismo delle forze dominanti dell’Unione Europea e della Grecia la grande maggioranza sociale, con una forte presenza di giovani, ha risposto con una vera e propria ribellione popolare. La resistenza del popolo greco, senza precedenti per durata e partecipazione soprattutto nei primi due anni di applicazione dei memoranda, è anche una grande eredità per Unità Popolare. Essa ha espresso la resistenza generalizzata al piano strategico volto ad imporre un’austerità permanente, la cancellazione di tutti i diritti del lavoro, l’esproprio dei beni pubblici, la distruzione della democrazia e l’imposizione di uno stato a sovranità limitata.

Per proseguire la lettura scarica la Dichiarazione programmatica in PDF

 



Tags: Unità popolare  Syriza  Tsipras  Grecia