Movimento Operaio

La pagina di Antonio Moscato

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Attualità e Polemiche --> L'America Latina --> Dal Messico: Effetti collaterali di Potere al popolo!

Dal Messico: Effetti collaterali di Potere al popolo!

E-mail Stampa PDF

Ho ricevuto dal Messico la lettera, firmata da alcuni italiani che vivono da lungo tempo in quel grande paese, che propone di costituire anche lì un raggruppamento collegato a Potere al popolo. È una bella notizia: vuol dire che indipendentemente dalla scadenza elettorale, che nelle circoscrizioni estere non vedrà sulla scheda la lista “Potere al popolo” per ostacoli posti dai consolati alla raccolta di firme (come mi è stato confermato direttamente anche per la circoscrizione che comprende Nuova Zelanda e Australia), è stata sufficiente la notizia dell’esistenza di questa scommessa a mettere in moto processi di aggregazione e autorganizzazione tra gli italiani che vi lavorano. Riporto qui sotto la lettera, senza le prime risposte ricevute, che stanno aumentando continuamente.

[email protected],

[...] parlando un po' di Italia, Messico e altre utopie in queste ultime settimane, pur tra tanti eterni dubbi e impermanenze, ci siamo presi abbastanza bene per quest'idea:

Scriviamo questa mail a voi perché, oltre al fatto che stiamo tutti più o meno stabilmente in Messico, abbiamo in comune anche una visione critica della realtà desde abajo.  Non siamo mai stati particolarmente legati alla politica in termini elettorali o di partito, ma ci piace e seguiamo quello che sta generando la proposta di Potere al Popolo (PAP), un movimento/percorso politico nato da un'iniziativa del centro sociale napoletano ex-Opg Je' So Pazzo che ha raccolto da subito consensi ampi in tutta Italia con più di 200 assemblee spontanee e partecipate nei territori.

Migliaia di precari, giovani che lavorano a nero, docenti, studenti, migranti stranieri in Italia e migranti italiani all'estero, lavoratori, disoccupati, casalinghe ed esodati, pensionati, donne che lottano contro il patriarcato, abitanti delle periferie, pendolari, LGBT, esclusi dalla sanità e dai diritti, tanti e tante altre hanno deciso di organizzarsi e partecipare a una lotta che non inizia né finirà con le elezioni del 4 di marzo e con Potere al Popolo (nel senso che molte persone vengono già da esperienze collettive e andranno comunque avanti anche dopo).

En resumen, diciamo che il momento elettorale ha detonato reti e unioni di persone ma non è prioritario.

Anche fuori dall'Italia stanno sorgendo assemblee indipendentemente dalla presenza o meno della lista di Potere al Popolo sulla scheda per il voto nelle circoscrizioni estere (in America del Nord per esempio non c'è sulla lista, ma poco importa ecco...).

Quindi abbiamo pensato di sostenere l'iniziativa, provare a fare un comitato locale di PAP e, se ci sono un po' di persone, aprire/gestire una semplice pagina Facebook simile a quelle già aperte in altre città (sarebbe: Assemblea Potere al Popolo México :) che alla fine servirebbe a unirci, a confrontarci su certe tematiche e da lì pensare, per esempio, a un eventuale incontro, magari a fare una lettera di sostegno a PAP dal Messico e/o ad altre azioni di appoggio "creative" (video, testi, foto in scenari messicani, eccetera).

Se vi piace l'idea possiamo iniziare a scriverci e creare una piccola una mailing list (o whatsapp in caso), ma se qualcuno non se la sente o vuole saperne di più, basta rispondere qui e segnalarlo, adelante.

E' un po' come hanno fatto a Bruxelles e Londra (qui: Potere al popolo UK https://www.facebook.com/PoterealPopoloUK/ ), per esempio. E magari, se la cosa va, in febbraio ci possiamo vedere per parlarne (dal vivo e/o su skype per chi non può venire).

E' una cosa abbastanza informale, da Napoli dicono che non ci sono particolari "requisiti", per loro sarebbe un segnale molto importante e per ora si tratta di un appoggio più che altro simbolico per coordinare diverse forze sparse. E poi si vedrà.

Per noi da qui è una scusa (buona però!) per ritrovarci e parlare di politica (in senso lato), a partire dalla proposta di PAP.

Che ne dite?

Un abrazo! E...Alcuni link per capire meglio di che si tratta.

Facebook di Potere al Popolo (Italia): https://www.facebook.com/poterealpopolo.org/

Bella video intervista con lo scrittore Valerio Evangelisti su cos'è Potere al Popolo:

https://poterealpopolo.org/valerio-evangelisti-voto-potere-al-popolo/

Sito https://poterealpopolo.org

Programma scritto collettivamente https://poterealpopolo.org/potere-al-popolo/programma/

--- ---

È solo un primo piccolo passo, ma nella direzione giusta: sono persone che “andranno comunque avanti anche dopo”, e che hanno capito che il momento elettorale ha “detonato reti e unioni di persone” ma non è prioritario. Buon lavoro anche a "Potere al popolo!" in Messico! (a.m.)

 



You are here Attualità e Polemiche --> L'America Latina --> Dal Messico: Effetti collaterali di Potere al popolo!